Tutte le dirette aggiornate, nuovi documenti e un nuovo video di Sara Elettrone: visita la library!

BLOG

Come ti permetti di voler sapere?

il blog di stefano Mar 17, 2022

Riporto integralmente l’articolo pubblicato da L’Indipendente a firma di Valeria Casolaro.

"Il Generale Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, si è opposto alla pubblicazione del contratto stipulato tra Italia e l’azienda farmaceutica Pfizer per la distribuzione di 600 mila trattamenti dell’antivirale Paxlovid per il 2022, stipulato il 27 gennaio. Il diniego segue una richiesta inoltrata dalla testata Altreconomia di fornire accesso civico alla documentazione. Si rende così evidente una nuova ingiustificata mancanza di trasparenza nei confronti dei cittadini, nonostante la produzione dei farmaci sia possibile grazie ad ingenti finanziamenti pubblici.

A suggellare la chiusura della stagione dell’emergenza Covid vi è una nuova mancanza di trasparenza da parte delle istituzioni e delle aziende farmaceutiche. Dopo la reticenza mostrata dalle Big Pharma nello svelare i contratti con gli Stati europei per i...

leggi tutto...

Quousque tandem...

il blog di stefano Mar 16, 2022

No: non è mia intenzione discutere della guerra tra Russia e Ucraina, anche se, naturalmente da uomo della strada, mi permetto di avere opinioni. Trovandomi a vivere in Italia, sono perfettamente cosciente delle limitazioni che mi circondano. Quindi, taccio.

Da addetto ai lavori osservo senza alcuna sorpresa e con la rassegnazione di Severino Boezio il comportamento dell’OMS: la guerra aumenta il rischio di pandemia. Al seguito, le considerazioni dei burocrati.

A questo punto, constato ancora una volta lo spreco di cinquant’anni di ricerca preceduti da un paio di decenni di preparazione in gran parte in Italia e per il resto in giro per il mondo. Tutto quanto mi è stato insegnato è sbagliato, e questo da qualunque punto di vista lo si osservi. La scienza come ero stato indotto a concepire io si sbriciola di fronte alle ragioni di enti e personaggi che, se si giudicassero con il metro del passato, sarebbero a dir poco comici. Quanto ai concetti di...

leggi tutto...

Grazie, cretini!

il blog di stefano Mar 15, 2022

“Che te lo dico a fare?” è un modo di dire comune soprattutto a Roma e dintorni. Lo si usa quando si sottolinea qualcosa che, per noto e ovvio che sia, non si resiste alla tentazione di menzionare, pur consci dell’inutilità della cosa. E che cosa c’è di più ovvio (non so quanto noto) della stupidità del più stupido tra gl’inquilini di questo apparentemente bislacco pianeta? Mi riferisco, naturalmente, all’Homo sapiens, la scimmia nuda, il bipede implume che, trattandosi di fatti suoi e, dunque, essendone al corrente, si autodefinisce sapiens e, in tutta modestia, il principe dell’universo.

Sia chiaro: la stupidità è un valore.

Questo meraviglioso primate è dotato della capacità di produrre ragionamenti complessi, e uno dei risultati è quello di dedicarsi a conflitti sostenuti dalle risorse ricavate dalla condanna che subì, non è chiaro quando, a...

leggi tutto...

Mi sta simpatico

il blog di stefano Mar 08, 2022

Lo confesso: Bill Gates mi sta simpatico.

Ricco da avere come problema dove infilare tutti i quattrini di cui dispone, credo si sia accorto che più di un pollo al giorno non ce la fa a mangiare, più di una donna alla volta a soddisfare, più di un’automobile a guidare... Insomma, è intasato di una ricchezza che non ha sfogo, una cascata da cui non riesce a raccogliere più di un bicchiere, e, dunque, una ricchezza che vale ben poco. Ma con quella ricchezza...

Tirando a indovinare, posso pensare che, quando hai la piscina di Zio Paperone e i pouf di Duilio Poggiolini, la prospettiva di possedere decine di altre piscine e una collezione infinita di pouf non abbia quella malia che ci si potrebbe aspettare.

Così, forse, non ti resta che diventare proprietario del mondo e di tutti i suoi inquilini, possedendone anche il corpo.

Qualcuno più preparato di me esamini il brevetto USA numero 6754472 e tragga le sue conclusioni (...

leggi tutto...

Ti sento forte e chiaro. O no?

il blog di stefano Mar 07, 2022

A sorpresa, almeno per me, il quotidiano on-line Doctor33 pubblica un articolo sulla sordità correlata al “vaccino” anti-Covid19 (XXI - n. 49 - 7 marzo 2022 - http://www.doctor33.it/clinica/covid-servono-approfondimenti-sul-rischio-sordita-da-vaccino/?xrtd=TPCCVAVLXACVVXRVTCTYPCX)

La pubblicazione non è certo nota per sostenere o riportare posizioni critiche nei riguardi dei vaccini, e ci si potrebbe domandare il perché di quell’articolo.

Io lo riporto così come mi è arrivato, sperando di non suscitare le ire funeste di qualcuno che abita là “dove si puote ciò che si vuole”, stante il fatto ormai universalmente accettato che non solo le opinioni possono costituire reato, ma reato pare essere diventato riferire dati risultanti da ricerche.

* * *

Due studi pubblicati su JAMA Otolaryngology - Head & Neck Surgery affrontano il tema della perdita dell'udito neurosensoriale dopo il vaccino contro COVID-19....

leggi tutto...

Se vi piace così...

il blog di stefano Mar 03, 2022

Riporto verbtim l’articolo pubblicato da Doctor 33 in data 2 marzo (http://www.doctor33.it/politica-e-sanita/dl-covid-via-libera-definitivo-al-senato-ecco-che-cosa-prevede-il-testo-/?xrtd=VAYTRVLXTTLCVCSYYCTYXVX)

Astenendomi da qualunque commento, mi limito a dire che, se è questo lo stato in cui desideriamo vivere e desideriamo far vivere i nostri figli, va bene così:

 

“Il Senato dà il via libera definitivo alla conversione in legge del decreto Covid che disciplina, tra l'altro, l'obbligo vaccinale nei luoghi di lavoro e nelle scuole. Il provvedimento, su cui il governo ha posto la questione di fiducia, è stato approvato con 193 voti favorevoli, 35 contrari e nessun astenuto. Presenti alla votazione 229 senatori, votanti 228.

Come ha spiegato la presidente della commissione Igiene, Annamaria Parente, il provvedimento non ha concluso il suo iter nelle commissioni Affari costituzionali e Igiene per via delle numerose richieste di...

leggi tutto...

Lettera a Mario Draghi

il blog di stefano Mar 02, 2022

Egr. sig. Draghi,

Ieri mi è capitato di ascoltarla per qualche secondo. Prudentemente protetto dalla mascherina d’ordinanza, lei pronunciava un discorso che, senza bisogno di commenti, pareva rifarsi a quello che Vittorio Emanuele II, il 10 gennaio 1859, pronunciava nel suo opinabile italiano al parlamento di Torino: “Nel mentre rispettiamo i trattati non siamo insensibili al grido di dolore che da tante parti d’Italia si leva verso di noi”. Come forse ricorderà, si trattava di una provocazione rivolta all’Impero austro-ungarico per farsi dichiarare la guerra, così come pretendevano gli accordi segreti di Plombières stretti con la Francia l’estate precedente.

Trascinare l’Italia in uno stato di conflitto può essere vantaggioso per chi il vantaggio lo trae da stati di emergenza, veri o presunti tali che quegli stati siano. Ma, da uomo della strada che con il suo lavoro contribuisce al sostentamento della...

leggi tutto...

Emergenza Porcellini

il blog di stefano Mar 01, 2022

Per quanto si cerchi, per quanto le forze dell’ordine irrompano nelle pizzerie eseguendo controlli minuziosi, per quanto i presidi offrano il loro contributo, non si trova un brufolo nemmeno ad infilare una busta in tasca a chi dei brufoli ha fatto lo scopo della sua vita.

Qualcuno comincia ad interrogarsi dietro le mascherine.

È un problema: centinaia di milioni di dosi di vaccino scientificamente provato per quasi due giorni sui lombrichi californiani rischiano di fermentare, e Macron si oppone a che siano venduti come succedaneo legale allo champagne. Vaccini sono, e vaccini devono restare.

Che fare?

Nella notte, dopo aver convocato d’urgenza il CTS, si è riunito il Parlamento.

E la reazione è arrivata. Un tale Pierino, consulente prezioso degli scienziati, forte dei suoi contatti a livello planetario, ha mostrato a deputati e senatori un video impietoso. La ripresa è imperfetta, ma ciò che si vede è inequivocabile: Ezechiele...

leggi tutto...

Emetici a dosi omeopatiche

il blog di stefano Feb 26, 2022

Se accendo la TV è, in genere, per seguire qualche evento sportivo. Magari truccato.

Ai notiziari non presto più attenzione da molto tempo, stante il fatto fin troppo evidente che quelli sono truccati per davvero. Ora, però, ne resto affascinato. Li prendo a piccole dosi, ma non resisto alla loro attrazione.

Per vari motivi, io sono in contatto con persone che si trovano in zone “critiche” del mondo, e da loro riesco ad avere informazioni di prima mano, informazioni che spesso contrastano in modo stridente con quanto ci viene propinato. Informazioni che non di rado ci sono taciute, a difesa di un'ignoranza senza la quale nessuna dittatura può reggersi.

L’altro ieri, per esempio, parlavo con un funzionario di banca di medio livello. Costui era totalmente ignaro di quanto sta accadendo in Canada, anche per quanto attiene strettamente al suo lavoro. Per puro caso, a distanza di poche ore, ho incontrato un suo pari grado di altra banca. Come...

leggi tutto...

Va bene così

il blog di stefano Feb 23, 2022

Lo so ormai almeno dal 2004: di me si controlla tutto, e questo a prescindere dalla correttezza di quei controlli. Ma, se mi si controlla, di certo non mi si ascolta. Questo, almeno, in alto loco, dove si puote ciò che si vuole, come disse quel tale.

Eppure…

Eppure, a volte, c’è chi fa esattamente come io avevo suggerito. Certamente si tratta di una bizzarria del caso.

Forse qualcuno ricorderà come da tempo io sostengo che, per uscire dalla farsa tragica della “pandemia” ormai ridotta a palcoscenici di periferia com’è l’Italia, occorre poco. Basta comunicare al popolo il trionfo dei “vaccini”, per merito dei quali siamo fuori pericolo. Un grazie commosso a chi ha prestato fede agli “scienziati” e ai “politici” e, naturalmente, grazie rispettoso anche a questi ultimi.

Com’è, come non è, oggi il premier Draghi, forte dell’autorità ricavata dal non aver...

leggi tutto...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.