Leggi i nuovi documenti nella library!

BLOG

Un libro prima che sia proppo tardi

il blog di stefano May 09, 2023

Chi si trovasse a Torino e dintorni tra il 18 e il 22 maggio potrebbe visitare il Salone del Libro.

Me ne rendo conto: chi guarda la tibbù e frequenta certi siti Internet dove si esibiscono “esperti” che non hanno subito il turbamento dello studio né, meno che mai, quello di fare ricerca non ha certo bisogno di perdere tempo con i libri. Però, magari giusto per godersi lo spettacolo di un fenomeno in estinzione, prima che leggere sia vietato per legge (vedi Fahrenheit 451 scritto nel 1953 da Ray Bradbury), un salto allo Spazio Oval Lingotto di Torino si potrebbe fare.

Chi, poi, volesse esagerare, potrebbe trovarmi insieme con mia moglie domenica 21 in mattinata allo stand T-57 di Macro Edizioni dove presenteremo il nuovo libro Salute! Cibo Permettendo (già disponibile).

Per i nostri vicini francesi, il nostro Il Cibo sia la mia Medicina è uscito nella loro lingua con il titolo Que Ma Nourriture Soit Mon Medicament.

leggi tutto...

Ma non è una cosa seria

il blog di stefano May 04, 2023

Ho ascoltato con disincanto ciò che viene riportato e proposto, almeno fino a che il censore di turno non interverrà, in https://www.youtube.com/watch?v=jIFYD8jmzeA

Che il professor Burioni sia portavoce di enormità che fanno sorridere chiunque abbia una preparazione scientifica o anche solo medica è cosa ampiamente nota. Nota, ovviamente, a chi quella preparazione ce l’ha: decisamente una minoranza.

È mortificante il fatto che non pochi appartenenti a quella minoranza trovino conveniente non correggere il Burioni o, non di rado, arrivino a pronunciare le stesse stravaganze. Ma, si sa, prima di tutto la pagnotta.

Certo: usare il servizio pubblico, cioè quello pagato dai cittadini, per diffondere ciò che Burioni (ma non solo lui) diffonde lascia, quanto meno, perplessi. Dulcamara che anche solo pochi anni fa non avrebbero avuto modo di esibirsi al di fuori di qualche mescita pubblica oggi sono le fonti alle quali si abbevera...

leggi tutto...

C'è un esorcista in sala?

il blog di stefano May 03, 2023

Ora che la scienza decrepita è stata vantaggiosamente sostituita dalla scienzah, e che le università si sono svecchiate liberandosi di un gravame ormai insostenibile fatto i dimostrazioni volgarmente basate sui fatti e non sulla nobile eloquenza, possiamo finalmente godere di un mondo che un tempo sarebbe stato etichettato come ideale e irraggiungibile.

Mi capita di leggere sull’edizione bolognese de Il Corriere della Sera un articolo di estremo interesse che testimonia sia della serietà del quotidiano sia della solidità scientificah della più antica università del mondo.

Chi vuole documentarsi legga https://corrieredibologna.corriere.it/notizie/cronaca/23_maggio_02/vaccino-covid-convincersi-che-fara-male-favorisce-gli-effetti-collaterali-a3590ee5-da00-4e35-a9d1-c8290414fxlk.shtml?refresh_ce

Chi desidera una sintesi si accontenti di sapere che la professoressa associata Katia Mattarozzi, psicologa coordinatrice del corso di laurea in...

leggi tutto...

La violenza di Pesaro

il blog di stefano May 02, 2023

Il cuore dell’azione si svolge a Pesaro. La data è 1° maggio 2023. Al luogo decretato dalle “autorità” come quello dove il rischio era, tutto sommato, meno incontenibile mia moglie ed io siamo arrivati puntuali alle 10. Impossibile avvicinarsi in automobile: uno schieramento di vigili urbani, poliziotti e carabinieri sbarrava la strada. Ci siamo subito domandati dove fossero le guardie forestali, le guardie cinofile, e i pompieri. Forse erano acquattati sulle alture circostanti, pronti ad intervenire se la battaglia lo avesse richiesto.

È probabile che le “autorità” reputassero che i convenuti potessero comportarsi, certo senza paragoni con la loro saggia violenza, come le “autorità” stesse. E, invece, nessuno ha inseguito nessuno brandendo siringhe, nessuno ha legato nessuno, nessuno ha costretto nessuno alla fame, nessuno ha chiuso a chiave in casa nessuno, nessuno ha obbligato nessuno ad infrangere...

leggi tutto...

Lunedì a Pesaro

il blog di stefano Apr 27, 2023

Lunedì prossimo, 1° maggio, sarò a Pesaro.

Ci sarò insieme con mia moglie per la manifestazione indetta allo scopo d’informare i padroni ai quali tanti si stanno consegnando che permettere la messa in opera di laboratori in cui, tra le altre amenità, si modificheranno sequenze virali non è una buona idea. Non per la quasi totalità del mondo, almeno, e neppure per le truppe cammellate, gli ascari e i kapò che prestano la loro spendibile opera a favore degli aguzzini.

Come spesso accade, alla Shakespeare, anche le tragedie hanno risvolti comici, e uno di questi è la gag del vaccino anti-cancro che rientrerebbe tra gli obiettivi di questi laboratori che richiamano così da vicino personaggi come il dottor Mabuse o il dottor Caligari. L’altra scenetta per la quale ridere è che il denaro per allestire quei laboratori lo metteremo noi. In fondo, perché no? Non si sono comprati a nostre spese i...

leggi tutto...

Dulce et decorum est...

il blog di stefano Apr 26, 2023

Sono passati poco più di tre decenni. Il 25 febbraio dell’anno di grazia 1992 il governo italiano pubblicava una legge con la quale concedeva graziosamente un indennizzo pecuniario a chi era stato danneggiato irreversibilmente (se il guaio era solo passeggero, una pacca sulle spalle era “legalmente” sufficiente) da vaccinazioni di stampo religioso e ardite trasfusioni di sangue di provenienza scherzosa certificato come eccellente salvavita dalle “autorità competenti”. Chi desidera documentarsi vada a https://www.salute.gov.it/portale/indennizzo/dettaglioContenutiIndennizzo.jsp?lingua=italiano&id=921&area=indennizzo&menu=vuoto e, volendo, a ...

leggi tutto...

Aiutateci ad aiutarvi

il blog di stefano Apr 25, 2023

Credo sia ormai noto a chi mi legge: il laboratorio è diventato fondazione.

Il motivo è banalmente economico: non ce la facevamo più a mantenerlo, e, magari, sarebbe stato saggio chiuderlo o, almeno, un “imprenditore” l’avrebbe fatto. Però noi non ce la siamo sentita. Non ci pareva giusto buttare all’aria oltre mezzo secolo di ricerca, di cui almeno 25 anni dedicati a malattie poco o per nulla conosciute, quando non più o meno volontariamente malintese. Non potevamo smettere d’indagare sui cervelli dei bambini morti in culla, né potevamo abbandonare l’interesse su cibi e farmaci. Così per i temi legati all’inquinamento ambientale. E poi c’è il progetto d’istituire una scuola perché quello che abbiamo imparato non muoia con noi.

E, allora, abbiamo regalato tutto a quella che è diventata la FONDAZIONE NANODIAGNOSTICS ETS.

A questo punto, però,...

leggi tutto...

Unire i puntini

il blog di stefano Apr 25, 2023

L’ho detto e ripetuto: io ho fatto sport a partire da quando ero alle scuole elementari e ho continuato a gareggiare fino a che le gambe ce l’hanno fatta. Di sport m’interesso e ho sempre guardato volentieri gli atleti all’opera, avendone anche conosciuti non pochi di persona.

Problemi legati ai traumi ce ne sono sempre stati, e questo anche per discipline insospettabili per un non addetto ai lavori, ma, generalmente, salvo eccezioni davvero rarissime, le cose si fermavano lì.

Ora, invece, chissà perché, assistiamo a fenomeni curiosi: atleti che, senza aver mostrato avvisaglie apparenti, si accasciano a terra (nell’ultimo anno 769 segnalazioni, età media 23 anni.) E che dire degli atleti, tra cui tennisti di prima grandezza, che rinunciano a partecipare ad eventi importanti e redditizi perché “non si sentono bene”?

Io mi sono sempre interrogato sulla morte improvvisa di Davide Astori, calciatore non solo...

leggi tutto...

Canale Italia

il blog di stefano Apr 24, 2023

Diverse persone hanno scritto che non hanno visto la trasmissione di Canale Italia cui ho partecipato venerdì scorso e, volendo vederne la registrazione, non riescono a trovarla.

Il link è https://www.youtube.com/watch?v=k_BSoV7dvBo

leggi tutto...

RIDATECI LE POLITICAMENTE CORRETTE CICOGNE

il blog di stefano Apr 23, 2023

La frase di Einstein è tanto nota quanto citata, anche se probabilmente è apocrifa: “Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana. Ma sull’universo ho dei dubbi.” Se non l’ha detto Einstein, me ne approprio io.

Da anni la nostra società è dominata, con il consenso generale, quindi in un ineccepibile stato di democrazia, da un pugno d’imbecilli che sono riusciti ad imporre un approccio grottescamente ipocrita, ma non per questo condannabile per la maggioranza degl’inquilini del Pianeta, addirittura al pensiero. Una delle prove è quella legata al linguaggio, e qui mi limito all’italiano, lingua di fatto non tra le più ricche (l’inglese ha un vocabolario tre volte e mezzo più corposo,) ma certo sufficientemente dotata di vocaboli. Però, secondo l’autorevole parere degl’imbecilli dominanti, ci sono parole, comuni per quanto siano e del tutto...

leggi tutto...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.