Leggi i nuovi documenti nella library!

BLOG

Non approvo, ma mi adeguo

il blog di stefano Feb 27, 2023

In diversi ordinamenti giuridici l’incitamento all’odio e alla discriminazione è considerato un reato, e come tale viene trattato.

Io non ho competenza legale e, dunque, non voglio entrare in alcun particolare dell’argomento, anche se le leggi hanno il dovere di essere comprensibili a tutti. Non fosse così, il legislatore avrebbe fallito il suo scopo e, dunque, dovrebbe cambiare mestiere, se non altro per non fare troppi danni.

In questo giocondo paese dove chi è “meno uguale” viene imbavagliato o peggio, e chi è “più uguale” può permettersi di calpestare a suo piacimento la legge, ricevendo addirittura il plauso di chi legifera, odio e discriminazione sono non solo tollerati, ma sono favoriti in ogni modo. Se, poi, questo incitamento prevede il commettere reati e immoralità, meglio ancora.

Credo che qualcuno si ricordi dei personaggi che auspicarono applicazioni di torture a chi non voleva...

leggi tutto...

Chi è costui?

il blog di stefano Feb 24, 2023

Forse qualcuno mi aveva detto chi è un tale Francesco Carbone. Ammetto che non me lo ricordo.

Comunque sia, un amico mi segnala https://www.youtube.com/watch?v=KVzc7UyG3NY e lì ci si possono trovare le solite menzogne un po’ ridicole e molto squallide nei miei confronti, stavolta a cura proprio di quel Carbone. A cura, perché a lanciare secchiate di fango ci pensano i suoi seguaci, e lui le mani non se le sporca.

Che il personaggio abbia ospitalità su YouTube, la piattaforma che censura persino i miei incontri con il filosofo Francesco Lamendola, incontri in cui si discute di filosofia e di religione, parla da sé. Evidentemente, le sue esternazioni e quelle dei commentatori sono gradite al sistema.

Ieri pomeriggio ho dedicato dieci minuti della mia vita a commentare le tenere stupidaggini a proposito del mio “business” di ciondoli magici, qualcosa che esiste solo nella mente bacata di chi non può concepire che si possa dare...

leggi tutto...

Maiali e non maiali

il blog di stefano Feb 23, 2023

L’articolo 21 di quella che, almeno in teoria, è la costituzione italiana vigente, afferma che “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.”

Tutti? Beh, non esageriamo. Come era per i maiali della fattoria di Orwell, c’è chi è “più uguale” degli altri, e, grazie a questa posizione, può fare il bello e il cattivo tempo. Bello per lui e brutto per chi maiale non è.

Un’altra considerazione ha certo il sapore del “grillismo” ante-marcia, quello dei tempi che precedettero la trasformazione dei grillini in “più uguali” con la conseguente decisione di annichilire la loro “filosofia”, fosse anche stata espressa un minuto prima della conversione. La considerazione è che noi paghiamo gli uomini politici (le donne non fanno differenza) e, dunque, tecnicamente sono nostri...

leggi tutto...

L'invincibilità dei cretini

il blog di stefano Feb 20, 2023

Di persone maligne e fondamentalmente cretine, a qualunque livello si collochino, ho lunga esperienza, e dall’esperienza ho imparato a dare loro il peso che meritano. Di fatto, zero.

Quella che credevo essere l’ultima manifestazione che mi coinvolgesse di questi personaggi dannosi per il mondo e ancor di più per loro stessi era quella relativa ai “ciondoli magici” che io sponsorizzerei o, per i più cretini, addirittura venderei. E, invece, mi sbagliavo.

Venerdì, nel corso della mia solita diretta settimanale con gli amici di Free Health Academy, una persona ha domandato il mio parere su un tipo di cerotti che avrebbero proprietà particolari, e la mia risposta fu che non ne avevo mai sentito parlare. Quindi, non potevo rispondere. Si tenga pure presente che io non mi esprimo mai su prodotti commerciali, e questo in ogni caso. A maggior ragione se non li conosco.

E qui, ecco che il cretino balza alla ribalta e scrive, più o...

leggi tutto...

Io ho già dato

il blog di stefano Feb 17, 2023

Cerchiamo di capirci con onestà.

Ogni giorno io ricevo richieste variamente pressanti, più o meno insistenti, di aiuto. Non di rado, il tutto corredato da un pacco corposo di documenti a sostegno della richiesta.

Qualche volta, quell’aiuto mi è possibile darlo, più spesso no, e questo sia perché si esige qualcosa di cui non sono capace sia per motivi in qualche modo “legali”.

Una piccola ma efficiente brigata di mascalzoni spia con diligenza ogni mio movimento e ogni mia azione, sperando di scovarci qualcosa cui appigliarsi per impedirmi, non importa come perché il fine giustifica i mezzi, di continuare a portare avanti una ricerca “fastidiosa”. Va da sé che, non esistendo altre possibilità, mi s’infama di persona. Le minacce, poi, spesso velate, sono all’ordine del giorno. Se non si trova proprio niente di pur vagamente utilizzabile, non è un problema: basta inventare, e il...

leggi tutto...

Che figura di...!

il blog di stefano Feb 12, 2023

Dopo oltre mezzo secolo di frequentazione professionale con non saprei dire quante migliaia di medici in giro per il mondo, penso che chi oggi è degno di quel titolo dovrebbe essere protetto dal WWF come è per gli animali in via d’estinzione.

Ora un medico vero mi manda qualche link per mostrarmi a che livello siano precipitati alcuni di quelli che, almeno da un punto di vista burocratico, sono suoi colleghi.

Un paio di premesse: gli uomini hanno il pollice opponibile e 23 coppie di cromosomi. Per essere Uomini con l’iniziale maiuscola occorre altro, e quell’“altro” pretende qualcosa che non ha a che fare con le dita o con i cromosomi. La seconda premessa è che la coerenza, comunque si disponga, costituisce comunque una qualità ammirevole. Questo, forse, estremizzando il concetto, anche per certi atteggiamenti che, presi in quanto tali poterebbero essere giudicati esecrabili.

Mi scuso se entro di nuovo nella farsa delle...

leggi tutto...

Da leggere

il blog di stefano Feb 07, 2023

Più o meno 25 secoli fa un tale Socrate, se ricordo bene muratore di professione e filosofo per hobby, cosa, questa, di cui sono certo, fu condannato al suicidio a mezzo cicuta. Qualche centinaio di anni dopo, a Roma, i VIP condannati a morte avevano il “privilegio” di suicidarsi.

Oggi godiamo della possibilità di avere chi ci aiuta nella pratica del suicidio con la buona morte (eutanasia per chi ama l’etimologia greca), e chi quella pratica la rende evitabile solo grazie alla fortuna.

Ognuno ricavi da questo ciò che preferisce.

Nel frattempo, potrebbe leggere https://www.ilgiornaleditalia.it/news/salute/452039/frasca-iss-vaccino-covid-miocarditi-danneggia-sistema-immunitario.html e meditare. L’importante è che lo faccia con onestà.

leggi tutto...

Mi dispiace

il blog di stefano Feb 06, 2023

Mi dispiace molto, ma non è possibile fare altro.

Sono di certo una minoranza, ma i malati di mente fastidiosi costituiscono una porzione non trascurabile della popolazione mondiale, diventando di fatto impossibile non subirne la vicinanza. E questo è quanto accade in questo blog, cosa, del resto, che subisco personalmente da parecchi anni, con un personaggio assoluto e instancabile protagonista.

Credo che chiunque entri in questo spazio e legga i commenti si accorga che siamo tormentati da una poveretta, fallita in tutto quanto ha tentato nel corso di una non invidiabile vita, che, nella sua ingenua cattiveria e nel suo dantesco “gran dispitto”, ha eletto me come bersaglio e unico suo interesse. Perché proprio me non saprei dire, ma il fatto incontestabile è questo, e lo è ormai da quasi una ventina d’anni. Invidia? Vendetta nei confronti di un mondo che l’ha sempre rifiutata? Semplice psicosi? Non saprei dire. Del resto,...

leggi tutto...

Wilipendia

il blog di stefano Feb 01, 2023

A proposito delle affermazioni della signora M., ieri sera l’AMICO Adolfo Di Bella, il fratello dell’AMICO Giuseppe, mi manda https://www.dibellainsieme.org/2023/01/31/wikipedia-o-wilipendia/ con un divertentissimo commento che non riporto perché contiene riferimenti personali.

Una delle cose che io gli ho detto è che saranno ben pochi a leggerlo, e tra loro pochissimi saranno i “medici” (virgolette.) Come m’insegnò uno psicologo professore di scienza delle comunicazioni, il popolino è avido di escrementi, e corre festante verso chi gli riempie il piatto.

Comunque sia, chi avrà la pazienza di leggere l’articolo e lo farà con il cervello funzionante e pulito non potrà non constatare che figura ci rimediano le istituzioni e i signori medici con le dovute, più che ammirevoli eccezioni: una figura che riempie il piatto.

Saluti alla signora M.

leggi tutto...

Permettetemi di darvi un consiglio

il blog di stefano Jan 31, 2023

Non ho idea di quanti al mondo, soprattutto italiani, condividano la situazione in cui io mi trovo: nato un anno e mezzo prima della discesa sulla Terra del Festival di Sanremo, io non ho mai sentito né, a TV stabilita, mai ho assistito ad un solo minuto di quella manifestazione il cui ennesimo ritorno la Rai annuncia da mesi con il popolo che proprio non ce la fa più a tenere a freno l’impazienza. Nessuno può escludere che l’accensione dei televisori nel corso di quelle serate che non dubito essere appassionanti diventi obbligatoria a pena di sanzioni farmacologiche, ma, almeno nel momento in cui scrivo, la libertà di tenere gli apparecchi spenti resta vigente. E di quella libertà io mi valgo.

Ciò da cui non posso fuggire è il Festival degl’Imbecilli.

Dopo le esibizioni dei virtuosi che danno il meglio di loro illustrando il mio coinvolgimento in un commercio scandaloso di medagliette magiche, e nulla importa se si...

leggi tutto...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.